bottiglia Grecale vino liquoroso moscato

Grecale: Vino liquoroso, Moscato

Gioviale vino da dessert da uve fortemente aromatiche, selezionate nella ventosa isola di Pantelleria e nell’entroterra di Noto. Il Moscato di Alessandria ed il Moscato Bianco, secondo la secolare esperienza di casa Florio, vengono fermentati parzialmente e, dopo l'aggiunta di un ottimo distillato di vino affinato per qualche mese, si ottinene un dolce nettare.
Il Grecale è estremamente gradevole con ogni tipo di dessert e con la frutta fresca.

I territori del vino moscato Grecale

Questo vino liquoroso è prodotto da vigneti coltivati sull’isola di Pantelleria e nell’entroterra di Noto.

Vitigno del Grecale

Moscato di Alessandria e Moscato Bianco.
Il Moscato di Alessandria, originario dell'Egitto e importato nel bacino del Mediterraneo dai Romani, è comunemente chiamato Zibibbo. La foglia è di medie dimensioni, trilobata; il grappolo è grosso, leggermente allungato, conico-piramidale, alato e mediamente compatto o tendente allo sparatolo; l'acino è grosso, tendente all’ovoide con la buccia spessa, consistente, pruinosa, di colore verde-giallastro.
Il vino liquoroso che se ne ottiene è di colore giallo paglierino carico, con riflessi dorati, dolce, con un intenso aroma di moscato.
Moscato Bianco:
antica varietà coltivata da secoli in tutto il Mediterraneo, è largamente diffuso anche in Italia.
La foglia è media, pentagonale, trilobata o pentalobata; il grappolo è medio, cilindrico – piramidale, variante da compatto a semi-spargolo; l'acino è medio, sferoidale, a buccia sottile, poco pruinosa, di colore giallo verdastro.
I vini, diversi a secondo dell’area di coltivazione e del tipo di lavorazione, risultano di colore giallo paglierino o dorato, di profumo fragrante e di sapore dolce e aromatico.

Vinificazione del moscato Grecale

Pressatura soffice delle uve, dopo un breve contatto con le bucce; fermentazione a temperatura controllata (17° - 18° C.) per raggiungere il tenore alcolico di 5° - 6°C; aggiunta di distillato di vino sino a 16°C per bloccare il processo fermentativo e preservare, così, buona parte degli zuccheri del mosto e, con loro, gli aromi terpenici.

Vendemmia del Grecale

Manuale, a maturazione avanzata nella I settimana di Settembre

Degustazione del Grecale e abbinamenti gastronomici

Colore oro brillante con lievissimi riflessi topazio, profumo intenso ed armonico - decisamente moscato - con netti sentori di albicocca, il Grecale rilascia un sapore pieno, morbido, con sentori di miele di acacia ed un piacevole fondo di fichi e uva passa.
Il Grecale è un vino liquoroso moscato ideale con dolci, frutta fresca e secca, splendido con formaggi piccanti.
La sua conservazione deve avvenire in ambiente fresco (13° - 15° C), non umido, al riparo dalla luce. E’ un vino liquoroso da bersi preferibilmente entro due anni. Bottiglia da 375 ml. E 750 ml.



Etichetta Grecale vino liquoroso moscato













Scarica la scheda completa del Grecale
Duca di Salaparuta S.p.A
P.I 01432970810
Altre etichette Duca di Salaparuta
Altre etichette Vini Corvo